| LRN |

2011-2012

RISTRUTTURAZIONE INTEGRALE APPARTAMENTO  

COMMITTENTE PRIVATO

GENOVA (GE)

Progetto di recupero integrale appartamento in palazzo vincolato

L’unità sulla quale si è operato il progetto discendeva da un frazionamento di un grosso appartamento che comprendeva tutto il piano nobile dell’edificio vincolato “Palazzo Grillo Cattaneo”, in Piazza San Lorenzo, a Genova.

 

L’appartamento, prima dei lavori, si presentava in un avanzato stato di degrado e risultava completamente sprovvisto di impianti e servizi.

 

Intento del progetto è stato quello di operare in modo tale da valorizzare quanto più possibile gli elementi caratterizzanti propri del palazzo quali, in primo luogo, la suggestiva vista sulla Cattedrale.

Sono state pertanto attuate una serie di trasformazioni che permettessero il maggior passaggio di luce possibile all’interno dell’unità .

 

Le finiture interne degne di nota, quali ad esempio le pavimentazioni in graniglia presenti nella zona giorno e nella cucina sono state mantenute e restaurate; quelle presenti nella zona notte e dove sono stati realizzati i servizi igienici, non risultando di particolare interesse storico o artistico, sono state rivestite con una nuova pavimentazione in parquet.

 

Varcata la soglia di entrata dell’ appartamento ci si trova nell’ingresso soppalcato che  definisce in modo netto la zona notte dalla zona giorno.

La scelta di soppalcare tale ambiente, ha riproporzionato il vano, che risultava, prima delle opere di ristrutturazione, troppo alto in relazione alla propria superficie di pavimento. Tale accorgimento ha contribuito ad aumentare la sensazione intima e raccolta che si voleva conferire da subito a chi vi entra.

 

Il nuovo soppalco, composto da elementi in ferro e tavolato a vista in legno di rovere, crea un richiamo visivo con i contrasti che contraddistinguono la facciata della Cattedrale. Tale riferimento cromatico  è stato adottato anche nella scelta dei colori delle pareti, degli stipiti e dell’arredo, contribuendo ad aumentare la percezione di permeabilità della Cattedrale all’interno dell’unità.

 

La riapertura dell’arco, che prima dei lavori risultava tamponato nella muratura portante  di  spina,  ha migliorato notevolmente l’illuminazione di questo ambiente.

 

Nella camera, che è stata ridotta di dimensioni per garantire il secondo servizio igienico, è stato realizzato un secondo piccolo soppalco per ricavare armadi invernali e bilanciare le proporzioni del vano.

 

Dirigendosi dall’ingresso verso la zona giorno, l’eliminazione del portale in legno ivi precedentemente collocato ha contribuito alla luce di diffondersi in modo più omogeneo verso la cucina e la zona notte, garantendo inoltre di percepire la Cattedrale di San Lorenzo, non appena usciti dal vano di ingresso.

 

L’angolo cottura, collocato nel vano di passaggio tra zona giorno e zona notte, configurandosi come elemento di filtro, ha assunto un ruolo determinante nella progettazione.

Gli elementi che lo compongono, quali il bancone ad isola con piano cottura e il piano di lavoro con lavabo sono stati accuratamente progettati e realizzati su disegno, in modo da permettere, con pochi e semplici movimenti, la completa trasformabilità da zona funzionale adibita a cucina, a locale accessorio della zona giorno in occasioni di rappresentanza. 

1/2

info@gpar.it 

Tel: +39 010 2364506

Salita di Carbonara n.28

16125 - Genova 

© 2019 GPAR     P.IVA: 01915100992